Utily Scale

Produrre energia per il proprio autoconsumo è imprescindibile nel percorso di decarbonizzazione

Progettiamo e costruiamo impianti di produzione di energia elettrica di grandi dimensioni per favorire l’utilizzo delle fonti rinnovabili attraverso la gestione digitale delle reti.

 

Il meccanismo di gestione e remunerazione dell’energia  avviene  attraverso  un contratto PPA (Power Purchase Agreement)

 

Un accordo PPA prevede la stipulazione di un contratto a medio-lungo termine tra un produttore di energia elettrica e un’azienda consumatrice: tra produzione e consumatore attraverso un accordo di acquisto dell’energia prodotta a condizioni particolarmente vantaggiose.

 

Le fonti rinnovabili presentano spese iniziali di investimento molto alte ma costi di manutenzione ed esercizio ridotti il PPA risulta interessante per le energie rinnovabili in quanto è possibile sapere da subito quali saranno i ricavi futuri e il tempo necessario per il rientro dell’investimento.

 

Gli accordi stipulati permettono in questo modo:

  • alle aziende: di risparmiare sull’energia elettrica, senza costi iniziali, e raggiungere più velocemente i propri obiettivi di sostenibilità;
  • ai produttori: una volta recuperata la spesa per l’investimento, di guadagnare dalla vendita dell’energia.

 

Un Power Purchase Agreement viene definito “on-site” quando l’impianto di produzione viene installato sul sito aziendale del consumatore.

viene definito “off-site“ se l’impianto non si trova presso la sede dell’azienda, perché magari non dispone di spazi adeguati o emergono vincoli logistici o ambientali. Semplicemente il consumatore acquista energia pulita dal produttore, il quale provvede a fornirgliela tramite la rete pubblica.

I contratti PPA possono avere durate differenti in base alle esigenze del produttore. I più comuni sono i contratti annuali, ma sono possibili formule più brevi o più lunghe.

Contratti più brevi assicurano la massimizzazione il valore dell’energia in quanto sono ridotti i costi legati ai rischi dovuti alla sottoscrizione di contratti più lunghi.

Contratti PPA di lungo periodo sono invece più interessanti per impianti di nuova costruzione privi di incentivo, i cosiddetti impianti in “market parity”.

La loro durata varia dai 2-3 anni fino ai 10 anni. Contratti così lunghi assicurano un introito per un periodo più lungo al proprietario ma sono più onerosi per i costi legati ai rischi (ad esempio di cambio normativa) e alle garanzie.

Nei contratti per il ritiro di energia a breve e medio termine (fino a 2 anni) è molto più comune che il prezzo di acquisto sia indicizzato al prezzo zonale formatosi nel MGP, mentre per quelli a lungo termine (dai 5 ai 10 anni) sono più spesso associati ad un prezzo fisso (€/MWh) di acquisto dell’energia.

Vantaggi

I clienti hanno l’opportunità di rendere il proprio marchio più sostenibile e più verde, con le garanzie di origine

La sicurezza del prezzo a lungo termine, la possibilità di finanziare investimenti in nuove capacità produttive o di ridurre i rischi nella vendita e nell’acquisto di energia elettrica

AL MOMENTO LA SUDDETTA AREA NON È ACCESSIBILE

Per qualsiasi richiesta inviaci una mail a c.meccoli@ecosuntekspa.it